Archivio tag: cartucce stampanti

Cartucce stampanti, durante le ferie estive l’inchiostro si secca?

Tutte le cartucce per stampanti tendono a seccarsi a seguito di un utilizzo poco frequente, per cui la soluzione è garantire il funzionamento della stampante almeno una volta a settimana, sia in bianco e nero che a colori. Tuttavia, anche con questa precauzione, l’inchiostro può seccarsi causa inutilizzo durante le ferie estive, specie se prolungate: solitamente occorrono infatti 3-4 settimane perché una cartuccia si secchi.

Come prevenire l’essiccamento

Stampare almeno una volta a settimana impedisce all’inchiostro della cartuccia di seccarsi, ma questa soluzione non è più attuabile se si parte per un mese di ferie. Ci sono comunque alcune precauzioni da prendere che permettono di mantenere intatto l’inchiostro anche per un periodo prolungato.

Prima di tutto è bene accertarsi che le cartucce non siano prossime alla data di scadenza, cosa che accelererebbe il processo di essiccamento, poi bisogna sempre spegnere la stampante prima di staccare la spina o di togliere la corrente, per evitare che la cartuccia resti esposta all’aria.

Se si utilizzano cartucce per stampanti ricaricabili, accertarsi che il procedimento venga svolto in maniera professionale, altrimenti si corre il rischio di far entrare aria all’interno.

Infine, chi parte per un mese di vacanze probabilmente si premurerà di trovare una persona di fiducia che di tanto in tanto dia un’occhiata alla casa o innaffi le piante; quella stessa persona potrebbe effettuare una stampa di prova oppure, in caso di totale assenza di competenza tecnologica, sarebbe anche sufficiente se accendesse e spegnesse la stampante; con questo processo, infatti, viene attivato un ciclo di pulizia che impedisce alla cartuccia di seccarsi.

Come recuperare una cartuccia per stampante secca

Se non fosse possibile attuare nessuno dei precedenti accorgimenti e al ritorno dalle ferie la cartuccia dovesse presentarsi secca, si possono provare questi due ultime soluzioni:

  • Avviare la procedure di pulizia delle testine un paio di volte;
  • Se non dovesse funzionare, provare ad immergere la cartuccia in una bacinella di acqua calda, accertandosi che vengano coperte le testine, fino a che l’inchiostro non inizia a fluire nell’acqua. A quel punto asciugare con cura e riporre nella stampante.

Esistono anche degli appositi di kit di pulizia a differenti modelli di cartucce per stampanti.